Eugène, le farfalle e i pigiami P. Le Moult

La storia del famoso cacciatore di farfalle rivive grazie alla linea di pigiami per uomo, donna e bambino creata dalla bisnipote Praline Le Moult

 

Eugène Le Moult, naturalista ed entomologo francese specializzato nello studio delle farfalle, oltre che cacciatore e collezionista, fu un importante uomo d’affari dello scorso secolo. Durante la sua adolescenza trascorsa all’Île du Diable, sede della colonia penale tropicale della Guyana Francese dove il padre era stato inviato per lavoro, scoprì la bellezza e il fascino delle farfalle e cominciò a collezionarle. Il suo passatempo si trasformò in breve in un vero e proprio lavoro, Eugène Le Moult fu infatti il primo commerciante di farfalle al mondo, e tra il 1903 e il 1920 la sua attività fu stimata come la terza più grande industria locale dopo quelle di estrazione dell’oro e di legname pregiato.

 

Per poter soddisfare le richieste della sua clientela, incrementare questo nuovo commercio e ampliare la sua collezione personale, Le Moult decise di reclutare i detenuti della colonia penale offrendo loro la possibilità di cacciare farfalle come premio di buona condotta. I detenuti, che a quel tempo indossavano casacche e pantaloni a righe, come nel cult-movie Papillon del 1973 basato sul romanzo autobiografico dello scrittore Henri Charrière, ex-detenuto della colonia interpretato da Steve McQueen, contribuirono fortemente alla raccolta di esemplari per la collezione di Le Moult che divenne la quarta in ordine di importanza dopo quelle di proprietà dei musei di Washington e Londra.

Le MoultPigiama a strisce Papillon P. Le Moult

 

In circa cinquanta anni, più di venti milioni di insetti sono passati attraverso la sua attività, e circa un migliaio di specie ne portano il suo nome. Collezionare farfalle divenne a quei tempi d’obbligo per i gentleman di classe. Tra i suoi clienti più famosi anche l’Imperatore del Giappone Hirohito, il Re Leopold III del Belgio, il figlio del premier sovietico Krusciov e lo scrittore, poeta, nonché entomologo, Vladimir Nabokov autore del romanzo Lolita.
Rinomato in tutto il mondo per i suoi studi, i suoi documentari scientifici e le sue pubblicazioni sulle farfalle, Eugène Le Moult fu celebrato negli anni Cinquanta anche da settimanali e fumetti popolari: Paris Match nel numero del 2 Marzo 1955 pubblicò un articolo di 4 pagine e la rivista Tintin il 24 maggio 1956 gli dedicò un fumetto che ne illustrava le avventure. Perché, come lui stesso affermava, cacciare le farfalle nella giungla era una vera e propria avventura a causa della presenza di belve feroci e serpenti velenosi che continuamente minacciavano la sua incolumità.

 

Le MoultArticolo pubblicato su Paris Match il 2 Marzo 1955

 

Era un uomo di grande spirito e dotato di uno spiccato senso per gli affari Monsieur Le Moult, infatti oltre al collezionismo, una tra le sue più fiorenti attività fu quella della creazione e della vendita dei papillon collé ovvero quadri, oggetti per la toilette, sveglie e piatti ornamentali decorati con ali di farfalle.
Ma veniamo ai giorni nostri, Praline Le Moult bisnipote dell’entomologo dal quale ha ereditato decisamente il suo carattere imprenditoriale, ha creato una linea di pigiami per uomo, donna e bambino che celebrano e ricordano la storia del bisnonno.

 

Le MoultCamicia da notte Regimental P. Le Moult

 

P. Le Moult è il marchio della linea home wear che si ispira alla vita avventurosa di un uomo famoso oltre che per la sua genialità negli affari, anche per la sua grande cura nell’abbigliamento, soprattutto perché amava indossare pigiami su misura. Infatti tutta la collezione è ispirata ai modelli dell’epoca ed è realizzata con tessuti dipinti con antiche tecniche artigianali.
Praline, che si è diplomata alla Central Saint Martins di Londra, all’ École des Beaux Arts di Parigi e ha vinto il premio LVMH Arts Prize, ha ereditato il guardaroba del bisnonno e affascinata dal personaggio ne ha studiato la storia leggendo la sua autobiografia Mes Chasses aux Papillons, oltre che un libro biografico giapponese e i saggi pubblicati dal bisnonno nel corso della sua attività nella Guyana Francese.

 

Le MoultBorsa porta pigiama P. Le Moult

 

Così, il conoscere in maniera più approfondita le avventure e l’opera del bisnonno le ha dato l’idea di realizzare questa collezione per poter celebrare colui il quale è stato il primo e il più grande cacciatore di farfalle al mondo.
Tre i temi sviluppati: Papillon ispirato al cult movie con pigiami, camicie da notte e vestaglie a righe Regimental bianco-rosso e bianco-blu, Nabokov dedicato al grande scrittore russo, e Esprit de corps, ai quali si aggiungono cuscini e camicie da notte per bambini con farfalle geometriche sempre in tessuto dipinto a mano.

 

Le MoultCamicia da notte per bambini P. Le Moult

 

Le MoultPraline Le Moult, ph. Maria Ziegelböck

 

www.p-lemoult.com

 

Immagini gentilmente fornite da P. Le Moult

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail